Cambia la skin:
Elenco percorsi Elenco attività per categoria Elenco prodotti per categoria
Dettaglio attività Studio Puliani

Studio Puliani di Danilo Puliani

Via Turati 10 - Tarquinia - VT - 01016
Mappa interattiva

Tel: 0766845157 - Richiedi informazioni

Visita il sito: www.commercialista-bilancio-mediazione-viterbo.it/

Approfondimenti

Visualizza prodotti
Articoli scritti
Eventi presentati

Descrizione dell'azienda

Lo Studio Puliani si trova a Tarquinia in
provincia di Viterbo. Opera nel campo
dell'assistenza e della consulenza fiscale,
tributaria, societaria e legale dal 1999. La
Revisione e il Controllo di Gestione sono le
aree di maggior specializzazione in cui lo
studio è organizzato al fine di verificare
l'attendibilità dei dati contabili delle
singole poste e del bilancio nel suo complesso,
i rischi connessi alle esposizioni bancarie e
quelli inerenti i rapporti con i fornitori, i
controlli sulle commesse e la loro redditività.

Novità via RSS

Contributo a fondo perduto per le piccole e medie imprese danneggiate dalla crisi ucraina

L’art. 18 del DL 17.5.2022 n. 50 (c.d. “Aiuti”), conv. L. 15.7.2022 n. 91, ha previsto un contributo a fondo perduto a favore delle piccole e medie imprese nazionali finalizzato a far fronte alle ripercussioni economiche negative derivanti dalla crisi internazionale in Ucraina, che si sono tradotte in perdite di fatturato causate dalla contrazione della domanda, dall’interruzione di contratti e progetti esistenti e dalla crisi nelle catene di approvvigionamento.Con il DM 9.9.2022 del Ministero dello Sviluppo economico (ora Ministero delle imprese e del Made in Italy), sono stati definiti i termini e le modalità per la presentazione della domanda di accesso all’agevolazione e fornite le indicazioni operative in merito alle modalità di erogazione del contributo.

Scarica la circolare per maggiori info

 
Contributo a fondo perduto per le imprese operanti nel settore della ristorazione

L’art. 1 co. 17-bis del DL 6.11.2021 n. 152, conv. L. 29.12.2021 n. 233, ha previsto un contributo a fondo perduto a favore delle imprese operanti nel settore della ristorazione, al fine di sostenerne la ripresa e la continuità delle attività.Con il DM 29.4.2022 (pubblicato sulla G.U. 5.7.2022 n. 155) sono stati definiti i soggetti beneficiari, l’ammontare del contributo e le relative modalità di erogazione.Con il provv. Agenzia delle Entrate 2.11.2022 n. 406608 sono stati determinati il contenuto, le mo­dalità e i termini di presentazione del modello di dichiarazione attestante gli aiuti ricevuti in regime “de minimis”, da trasmettere alla stessa Agenzia delle Entrate al fine del riconoscimento del suddetto contributo.

Scarica la circolare per maggiori info

 
Nuovo modello di dichiarazione IMU/IMPI

Con il DM 29.7.2022 (pubblicato sulla G.U. 8.8.2022 n. 184) è stato approvato il nuovo modello di dichiarazione IMU/IMPI, unitamente alle istruzioni per la compilazione ed alle specifiche tecniche per la trasmissione telematica.

Scarica la circolare per maggiori info

 
Autodichiarazione per i massimali degli aiuti di Stato per l'emergenza COVID -

L’art. 1 co. 13 - 17 del DL 22.3.2021 n. 41 (c.d. “Sostegni”), conv. L. 21.5.2021 n. 69, ha introdotto un quadro normativo (c.d. regime “quadro” o “ombrello”) finalizzato a consentire ai soggetti beneficiari delle misure di sostegno italiane espressamente elencate al co. 13 del medesimo DL di usufruire dei massimali previsti per le sezioni 3.1 “Aiuti di importi limitato” e 3.12 “Aiuti sotto forma di sostegno a costi fissi non coperti” del Quadro temporaneo aiuti di Stato per l’emergenza epidemiologica da COVID-19 (c.d. “Temporary Framework, nei limiti fissati dalla Quinta modifica).Il DM 11.12.2021 (pubblicato sulla G.U. 20.1.2022 n. 15) ha definito le modalità attuative ai fini del monitoraggio del rispetto dei suddetti massimali.Con il provv. Agenzia delle Entrate 27.4.2022 n. 143438 sono stati individuati contenuto, modalità e termini di presentazione della dichiarazione sostitutiva di atto notorio, con approvazione del relativo modello.Il termine di presentazione dell’autodichiarazione è fissato al 30.11.2022 (termine così prorogato, rispetto all’originario 30.6.2022, con il provv. Agenzia delle Entrate 22.6.2022 n. 233822).

Scarica la circolare per maggiori info

 
Riferimento al nucleo familiare per l'abitazione principale ai fini IMU

Con la sentenza 13.10.2022 n. 209, la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità co­stituzionaledella disciplina IMU in materia di abitazione principale recata dal previgente art. 13 co. 2 del DL 201/2011 e dall’art. 1 co. 741 lett. b) della L. 160/2019 (nella versione ante e post DL 146/2021).In particolare, la Consulta ha riconosciuto l’incostituzionalità di tali disposizioni, laddove richie­dono, ai fini dell’IMU, la sussistenza dei requisiti della dimora abituale e della residenza anagrafica nell’immobile adibito ad abitazione principale non solo da parte del possessore, ma anche dei componenti del suo nucleo familiare.

Scarica la circolare per maggiori info

 
Correzione degli errori ed applicazione della "remissione in bonis" per le comunicazioni di opzione per interventi "edilizi"

Con la circ. 6.10.2022 n. 33, l’Agenzia delle Entrate ha:

· fornito indicazioni sulle modalità di correzione degli errori commessi nella compilazione della comunicazione per l’esercizio dell’opzione per la cessione del credito relativo alla detrazione spettante per determinati interventi “edilizi” o per il c.d. “sconto sul corrispettivo”, di cui all’art. 121 del DL 34/2020;

· previsto la possibilità di avvalersi della c.d. “remissione in bonis”, ai sensi dell’art. 2 co. 1 del DL 16/2012, per le comunicazioni delle opzioni di cui all’art. 121 del DL 34/2020 presentate tardivamente o scartate per errori compilativi;

· esaminato i profili di responsabilità solidale del fornitore e dei cessionari dei crediti d’imposta derivanti dalle detrazioni edilizie, alla luce anche delle modifiche recate all’art. 121 co. 6 del DL 34/2020 dall’art. 33-ter del DL 115/2022 (c.d. “Aiuti-bis”);

· fornito chiarimenti in merito agli interventi agevolati con superbonus al 110% effettuati da persone fisiche su edifici unifamiliari e unità immobiliari “indipendenti e autonome” site in edifici plurifamiliari, ed alla finestra temporale prevista per gli stessi ai sensi dell’art. 119 co. 8-bis del DL 34/2020.

Scarica la circolare per maggiori info

 
DL 23.9.2022 n. 144 (c.d. decreto "Aiuti-ter")

Con il DL 23.9.2022 n. 144, pubblicato sulla G.U. 23.9.2022 n. 223, sono state emanate ulteriori misure urgenti in materia di politica energetica nazionale, produttività delle imprese e politiche sociali (c.d. decreto “Aiuti-ter”).

Il DL 144/2022 è entrato in vigore il 24.9.2022, giorno successivo alla sua pubblicazione.

Di seguito vengono analizzate le principali novità contenute nel DL 144/2022.

Il DL 144/2022 è in corso di conversione in legge e le relative disposizioni sono quindi suscettibili di modifiche ed integrazioni.

Scarica la circolare per maggiori info

 
DL 9.8.2022 n. 115 (c.d. decreto "Aiuti-bis") conv. L. 21.9.2022 n. 142

Con il DL 9.8.2022 n. 115, pubblicato sulla G.U. 9.8.2022 n. 185 ed entrato in vigore il 10.8.2022, sono state emanate ulteriori misure urgenti in materia di crediti d’imposta, politiche sociali, IVA e accise (c.d. decreto “Aiuti-bis”).

Il DL 9.8.2022 n. 115 è stato convertito nella L. 21.9.2022 n. 142, pubblicata sulla G.U. 21.9.2022 n. 221 ed entrata in vigore il 22.9.2022, pre­ve­­­dendo alcune novità rispetto al testo originario.

Di seguito vengono analizzate le principali novità contenute nel DL 115/2022, tenendo conto delle modifiche apportate in sede di conversione in legge.

Scarica la circolare per maggiori info

 
Autodichiarazione per il credito d'imposta per l'IMU pagata per la seconda rata 2021 per il settore turismo

L’art. 22 del DL 21.3.2022 n. 21 (c.d. decreto “Ucraina”), conv. L. 20.5.2022 n. 51, riconosce un contributo alle imprese turistico-ricettive, sotto forma di credito d’imposta, pari al 50% dell’importo versato per la seconda rata dell’IMU per l’anno 2021.

Con il provv. Agenzia delle Entrate 16.9.2022 n. 356194 sono state definite le modalità, i termini di presentazione ed il contenuto dell’autodichiarazione che i beneficiari dell’agevolazione in esame sono tenuti a presentare affinché venga loro attribuito, e quindi possa poi essere utilizzato, il credito d’imposta.

L’autodichiarazione deve essere presentata in via telematica dal 28.9.2022 al 28.2.2023.

Scarica la circolare per maggiori info

 
Credito d'imposta agli autotrasportatori per il carburante relativo al primo trimestre 2022

L’art. 3 del DL17.5.2022 n. 50 (c.d. DL “Aiuti”), conv. L. 15.7.2022 n. 91, al fine di mitigare gli effetti economici derivanti dall’aumento eccezionale del prezzo del gasolio utilizzato come carburante, ha previstoun credito dimposta per le spese sostenute nel primo trimestre 2022 per l’acquisto del carburante impiegato dagli autotrasportatori per l’esercizio dell’attività di trasporto merci per conto di terzi.

Scarica la circolare per maggiori info

 

Elenco Percorsi:
Elenco Categorie: Servizi per Aziende e Privati
Elenco Tag: commercialista consulenza mediazione



© 2022 Conto-Graph S.r.l. Via dell'Industria, 68 / 70 - 01100 Viterbo (VT) - Tel: 0761/35.27.62 P.IVA 00268610565